Ricerca‎ > ‎

Trattamento delle acque potabili

TRATTAMENTO DELLE ACQUE POTABILI

  • studio dei processi di ossidazione avanzata nei trattamenti di potabilizzazione (sono state svolte collaborazioni di ricerca con l’AMGA di Genova, l’AGAC di Reggio Emilia, l’Azienda Acquedotti di Torino, nonchè con società costruttrici e/o fornitrici di impianti e reattivi): le sperimentazioni sono state condotte a diversa scala (laboratorio o semi-industriale) su acque reali o appositamente inquinate con sostanze specifiche, per individuare criteri di rimozione di inquinanti specifici e di minimizzazione della formazione di sottoprodotti e/o sistemi di rimozione degli stessi;

  • trattabilità di acque contaminate mediante biomassa incapsulata in membrane sintetiche: è stato sperimentato e brevettato un sistema per il trattamento biologico di acque contaminate mediante l’impiego di batteri (eventualmente selezionati) racchiusi all’interno di un “sandwich” costituito da membrane sintetiche realizzate con tecnica sol-gel;

  • studio della formazione dei sottoprodotti di disinfezione con cloro, biossido di cloro e ozono. In particolare è stata effettuata una campagna sperimentale su diverse acque di origine superficiale e sotterranea provenienti da diversi impianti di potabilizzazione al fine di valutare la formazione dei sottoprodotti in relazione alla presenza dei precursori e alle condizioni operative del processo di ossidazione;

  • studio di sistemi per la rimozione di sottoprodotti nella disinfezione con biossido di cloro: sono state svolte diverse ricerche in collaborazione con aziende del settore per valutare l’applicabilità di alcuni processi per la rimozione del clorito mediante carbone attivo e mediante aggiunta di ione ferroso;

  • studio e sperimentazione di trattamenti finalizzati alla potabilizzazione di acque superficiali, con particolare riferimento alla rimozione delle alghe e delle tossine algali dalle acque dall’acqua prelevata dal lago di Garda;

  • studio delle principali problematiche gestionali legate alla conduzione degli impianti di potabilizzazione e dei problemi di qualità dell’acqua nei sistemi di distribuzione: ricerca condotta attraverso contatti diretti con i gestori dei principali impianti di potabilizzazione in Italia;

  • studio delle principali tecnologie per la rimozione dell’arsenico dalla acque di falda: ricerca in collaborazione con le principali aziende di settore;

  • monitoraggio di impianti a membrana (osmosi inversa) e resine a scambio ionico per la rimozione dei nitrati dalle acque di falda e sperimentazione del processi di denitrificazione autotrofa mediante idrogeno;

  • studio e sperimentazione di tecnologie semplificate per la rimozione dell’arsenico (India) e dei fluoruri (Senegal) dalle acque di falda.
  • Comments